“Idee per la scuola”: le più belle storie di DaD raccolte in un sito

Mascherina, please!
24 Novembre 2020
Coronavirus: scrivere per resistere
5 Dicembre 2020

“Idee per la scuola”: le più belle storie di DaD raccolte in un sito

Vi presentiamo “Idee per la scuola” un progetto creato da un gruppo di free-lance milanesi con lo scopo di condividere le idee creative e innovative di insegnanti studenti e genitori che, diciamolo pure, sono stati colti di sorpresa dalla DaD, ovvero la didattica a distanza, resa necessaria dall’emergenza Covid. Ma invece di arrendersi e gettare la spugna o, peggio ancora, lanciarsi in polemiche e lamentele inutili e sterili, hanno reagito con proposte concrete e alternative.

L’idea è di Cristina Simone, (prima a sinistra nella foto) consulente e docente di social media marketing, che ha creato un team di 4 persone incaricate di raccogliere in un sito tutto ciò che di creativo e innovativo è nato e sta nascendo dalla collaborazione fra scuola, alunni e genitori in questo non facile periodo. Insieme a lei (nella foto) ci sono Raffaella Amoroso, consulente di digital marketing, Cristina Maccarrone, giornalista, SEO copywriter, formatrice e Rafael Patron, growth hacher & developer. I quattro responsabili sono inoltre affiancati da altre 21 persone, chiamate a partecipare su Instagram con una serie di stories create dall’ideatrice. E cuore del progetto sono proprio le storie raccolte nel sito http://www.ideeperlascuola.it/ e diffuse tramite i social media.

Una fra tante quella di una professoressa di Fino Mornasco in provincia di Como che potete leggere a questo link https://ideeperlascuola.it/tecnologia-dad/

L’insegnante in questione, Linda Fiumara, è riuscita a realizzare diverse attività di didattica a distanza suscitando estremo entusiasmo non solo da parte dei suoi studenti, ma anche dei genitori! Ha coinvolto gli studenti chiedendo loro di realizzare dei brevi video di pochi secondi per creare una pubblicità progresso e i ragazzi hanno risposto creando soluzioni fantasiose e originali. Poi ha organizzato una sorta di competizione a premi dividendo i ragazzi in squadre. Ogni settimana venivano assegnate prove diverse spaziando nelle varie materie e assegnando dei punti a ogni squadra fino a stabilire una classifica finale a fine anno scolastico. Questo ha permesso ai ragazzi di mettersi in gioco senza perdere di vista l’obiettivo finale: ovvero l’apprendimento, creando anche un modo diverso e più accattivante di trasmettere sapere e cultura. Come si fa per partecipare? Nulla di più facile perché è attiva una call to action qui https://ideeperlascuola.it/#letueidee per tutti coloro che vogliono proporre e illustrare il loro modo innovativo di fare la DaD. Ricordiamo infine che “Idee per la scuola” è anche una preziosa fonte di ispirazione perché ogni insegnante di ogni regione d’Italia può attingere idee a piene mani per rinnovare e rendere più efficace l’insegnamento a distanza che tanto sta facendo discutere. L’ideatrice insieme al suo valido team, auspica che il progetto susciti l’interesse della ministra per l’Istruzione Lucia Azzolina, sempre molto attenta a ogni proposta innovativa.

Cosa: “Idee per la Scuola”

Chi: Cristina Simone, Cristina Maccarrone, Raffaella Amoroso, Rafael Patron

Dove: http://www.ideeperlascuola.it/

facebook https://www.facebook.com/ideeperlascuola

twitter @ideeperlascuola

instagram @ideeperlascuola_

linkedin https://www.linkedin.com/company/ideeperlascuola/

Info: Cristina Simone – 39 333 481 5093; Cristina Maccarrone – 349 320 4843; email: ciao@ideeperlascuola.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *