Una Milano in “giallo/nero” da percorrere e da leggere col fiato sospeso

Quel buonissimo Pan de Mej
1 Maggio 2019
A 500 anni dalla morte Milano celebra il genio di Leonardo
8 Maggio 2019

Una Milano in “giallo/nero” da percorrere e da leggere col fiato sospeso

Siete alla ricerca di una idea per il week-end? Con  l’iniziativa “VISITE GUIDATE PER TUTTI” potrete andare alla riscoperta di Milano con un intrigante  Tour + Libro in omaggio. Il tutto si svolge a Porta Ticinese: un quartiere di botteghe artigiane da scoprire o riscoprire, ma anche storicamente famoso per essere luogo di tragici e macabri misfatti. Dai roghi alle streghe durante l’Inquisizione alle condanne capitali, dagli omicidi alle misteriose sparizioni, dai fantasmi alle leggende, avrete la possibilità di viaggiare in una Milano in giallo-nero, dalla storia antica fino a quella più recente. Ed ecco di seguito tutte le coordinate per partecipare:

– PUNTO DI RITROVO:

Domenica 5 Maggio, ore 15,30, Davanti alla basilica di Sant’Eustorgio in Piazza Sant’Eustorgio, 1

 – DURATA:
90 minuti circa. Si consiglia di arrivare 15 min prima

– COSTO:

(visita guidata + microfonaggio + libro in omaggio): euro 14,00

– LIBRO IN OMAGGIO:

Tullio Barbato, Ombre sulla città

Eventuale libro sostitutivo*
per prenotazioni di 2 persone

*Giovanni Luzzi, Il giallo della stretta Bagnera ovvero La vera storia del serial killer Antonio Boggia

– INFO e PRENOTAZIONI:
SMS/WhatsApp
al numero 333 63 77 831

Dopo la visita guidata all’affascinante quartiere tornerete a casa con il libro da leggere con calma, una pagina dopo l’altra, emozionandovi e appassionandovi sempre più.  Ciò che leggerete, infatti, vi farà scoprire la Milano criminale raccontata da un cronista che l’ha vissuta in prima persona: Tullio Barbato, cittadino benemerito di Milano, nonché uno dei più noti e brillanti giornalisti-scrittori milanesi, che, dopo aver lavorato per quasi tutti i principali quotidiani nazionali, ha anche fondato e diretto periodici, e soprattutto la storica emittente “Radio meneghina”. Con lui scoprirete che, a Milano, l’antica malavita comune era chiamata Ligera e i luoghi in cui si concentrava, dove ai balordi locali detti locch e malnatt, si aggiungevano quelli provenienti da ogni regione, erano soprannominati esoticamente casbah. E scoprirete anche che mano a mano che la città si ampliava, ammodernandosi, anche le casbah cambiavano sede: dal Verziere a via Arena e Cico Simonetta, a via Segneri al Giambellino. Potrete in tal modo rivivere i più noti fatti di cronaca nera: dal  “solista del mitra” al “colpo grosso in Montenapo”, dalla banda Cavallero alla strage di piazza Fontana, dalle imprese del “bel René” al caso Torregiani, dalla strage di via Palestro ai “soli” 28 omicidi registrati in città nel 2017… praticamente uno ogni 15 giorni. Profondo conoscitore della Milano del nostro tempo, Barbato racconta fatti e misfatti di cronaca, dal dopoguerra ai giorni nostri, con la precisione e freddezza del cronista unite all’estro dello scrittore di lungo corso. Ne risulta un avvincente viaggio nella Milano “in ombra” assolutamente da non perdere.

Titolo: Ombre sulla città

Autore: Tullio Barbato

Editore: Meravigli

Pagine: 144      

Prezzo: 15,00 euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *