Data storica: accadeva a Milano qualche decennio fa…

Approda a Milano “Muu Muuzzarella” dove tutto è a base di latte di bufala
15 Marzo 2019
Fuorisalone: ecco gli appuntamenti scelti da noi
31 Marzo 2019

Data storica: accadeva a Milano qualche decennio fa…

a cura di Gian Maria Bedendo

Il 19 marzo 2009, a Milano, taglio del nastro per il treno “Meneghino” della Metropolitana milanese. Il nuovo treno, era lungo 105 metri open space distribuiti su 6 vagoni, aveva un sistema di videosorveglianza interno e gli annunci delle fermate venivano dati in italiano e inglese. Da allora i primi cinque treni circolarono sulla linea rossa della metropolitana milanese. Nel corso del 2009 vennero previsti altri 22 treni, per arrivare ai 40 complessivi entro il 2010. Era dal 1964 che la MM non acquistava treni completamente nuovi. L’investimento complessivo per i 40 “Meneghino” è stato di 293 milioni di euro.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il 21 marzo 1989 moriva a Milano lo psicologo Cesare Musatti, fondatore della psicoanalisi italiana. Cesare Ludovico Musatti era nato il 21 settembre 1897 a Dolo (Venezia) e si era laureato in filosofia nel 1922 a Padova. Nel 1928, divenuto direttore del Laboratorio di Psicologia dell’Università di Padova, fu  il primo a far conoscere in Italia la cosiddetta “Psicologia della Forma” con importanti lavori di livello internazionale. Dopo aver diffuso in Italia la Psicologia della Gestalt, divenne il primo grande studioso italiano di Psicoanalisi. Approdato poi alla Psicoanalisi freudiana, tenne il primo corso in Italia, a Padova. Osteggiato dal fascismo, venne declassato a professore di filosofia al liceo Parini di Milano dal 1940. Dopo la seconda guerra mondiale ottenne la prima cattedra di psicologia all’Università statale di Milano dove i suoi corsi erano seguitissimi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il 22 marzo 1879 a Milano veniva ufficialmente inaugurata la linea ferroviaria Milano-Saronno, di 21,15 chilometri, gestita dalla Società Anonima delle Ferrovie Milano-Saronno e Milano-Erba, che nel 1883 diventa Ferrovie Nord Milano. L’entrata in esercizio avvenne il 25 marzo. Il tratto tra la stazione di Milano Cadorna e quella di Milano Bovisa, in comune con la Milano-Erba, è dotato di due binari a livello stradale, mentre il tratto tra Bovisa e Saronno è a binario singolo.

Nella foto, in occasione delle celebrazioni dei 125 della nascita della linea, Sabato 20 marzo 2019 il treno d’epoca composto da carrozze a cassa in legno ed a due assi, appena revisionato, trainato dalla 200-05, ha circolato in marcia parallela con un breve convoglio formato dall’elettromotrice EB.740-01 e dalla rimorchiata pilota EA.840-12, a cui è stata applicata per l’occasione la livrea storica bianco-azzurra. Domenica 21 la linea Milano – Saronno è stata invece percorsa dal solo convoglio di elettromotrici.

 

 

 

 

 

Il 22 marzo 1959 nasceva a Milano Bernardo Centrone, dapprima country general manager per il Sud Europa di Orange business services, società del gruppo France Telecom e poi,  dal 19 luglio 2016, amministratore delegato e head of Southern & Central Europe di Orange Business Services, il ramo di Orange dedicato ai servizi B2B.

Senior Business Advisor e imprenditore, esperto in pianificazione del credito, leasing operativo, go-to-market e business coaching, attualmente Centrone opera in Italia aiutando le PMI ad accelerare i loro affari e le famiglie a raggiungere gli obiettivi desiderati.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *