Don Giovanni e Cuore di Cane: tra gennaio e febbraio al Piccolo

Alla riscoperta del “Pantramvai”
23 Gennaio 2019
Franca Sozzani: il suo guardaroba per una causa benefica
26 Gennaio 2019

Don Giovanni e Cuore di Cane: tra gennaio e febbraio al Piccolo

Il Don Giovanni

E’ un Don Giovanni riletto da Valerio Binasco, Neo direttore artistico del Teatro di Torino, quello che potremo vedere fino al 10 febbraio prossimo, ed è un don Giovanni che sicuramente ci regalerà emozioni e ci farà riflettere, come del resto sempre accade con Moliére. Ateo, criminale e soprattutto seduttore incallito, resta uno dei personaggi più complessi della letteratura di tutti i tempi ed è la figura centrale di tutte le scene della commedia in cinque atti: un eroe solitario e maledetto che sfida tutto e tutti fino alla sfida estrema contro Dio. Ma mentre in Moliere da voce alla polemica dell’autore contro gli ipocriti e i benpensanti, in Binasco da vita a una “grande festa del racconto” come lui stesso la definisce.

 

 

Ad ogni modo, al di là di ogni interpretazione, il libertinaggio estremo di Don Giovanni altro non è che una accanita e ossessiva ricerca della libertà senza mai arrivare e rinnegare se stesso. Non manca la difesa dei principi della religione e delle verità della fede che viene portata avanti da Sganarello, servitore ridicolo che riesce solo a dar vita a una caricaturale confusione tra religione e superstizione.  Ma nulla e nessuno riesce  a riequilibrare la propensione degli spettatori verso l’immagine del protagonista visto come libertino, immorale ed empio. Alla luce di tutto ciò, Binasco fa emergere un Don Giovanni molto aderente alla realtà e quindi molto attuale, il cui tratto psicologico principale è quello di non avere, in realtà, una profonda e precisa percezione di sé. Un atteggiamento assai diffuso nell’uomo di oggi e soprattutto interessante e ancora poco indagato.

Cosa: Don Giovanni di Moliére, riletto da Valerio Binasco

Dove: Piccolo Teatro Strehler, Largo Greppi 1 – M2 Lanza 

Quando: dal al

Info: Biglietteria telefonica: 02.42411889; lunedì-sabato 9.45-18.45; domenica 10-17;  www.piccoloteatro.org

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *